Suggerimenti per il browser


Ultimi suggerimenti per il browser Argomento pubblicato

I migliori browser VPN per Android

I migliori browser VPN per Android

Gli smartphone stanno diventando sempre più popolari e stanno diventando il principale dispositivo che utilizziamo per navigare in Internet. Tuttavia, a differenza dei computer, gli smartphone di solito non sono protetti da una VPN. Ciò significa che la nostra attività online può essere tracciata e monitorata dal nostro ISP, dal governo o persino dagli hacker. Fortunatamente, c'è una soluzione: browser VPN per Android. Questi browser crittografano la nostra attività online e ci consentono di navigare in modo sicuro e privato. Come abbiamo già discusso dei browser VPN per iOS, Diamo un'occhiata ai migliori browser VPN per Android. Motivi per utilizzare ...

Sono stati pubblicati tutti gli articoli su TIPS FOR WEB BROWSER

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su Windows, Mac e Linux

Come trovare il miglior canale Wi-Fi su Windows, Mac e Linux

Se si verificano frequenti interruzioni della connessione o non si ottengono le velocità previste, il router potrebbe utilizzare un canale ...
Cookie Internet per principianti, cosa sono e come funzionano?

Cookie Internet per principianti, cosa sono e come funzionano?

Ti verrà spesso chiesto se desideri accettare o rifiutare i cookie. Ma… Cookie Internet per principianti, cosa sono e come ...
Le migliori VPN senza log

Le migliori VPN senza log

La navigazione sul web non è priva di pericoli. Ci sono occhi indiscreti ovunque, pronti a balzare sulle tue credenziali ...
Come configurare e utilizzare l'estensione LastPass

Come configurare e utilizzare l’estensione LastPass

Tenere traccia delle password per diversi siti Web e servizi online può essere difficile. Questo è il motivo per cui ...
La migliore VPN per PC Windows 10, 8, 7

La migliore VPN per PC Windows 10, 8, 7

Internet è sicuramente diventato più restrittivo rispetto ai tempi d'oro in cui potevi semplicemente accedere a tutto ciò che volevi ...
Quale VPN è meglio Avast VPN o NordVPN

Quale VPN è meglio Avast VPN o NordVPN

Decidere quale VPN è la migliore per te può essere complicato. VPN diverse soddisfano esigenze diverse e ci sono molti ...
App VPN X-VPN per la navigazione privata

App VPN X-VPN per la navigazione privata

Di fronte a una mancanza di fiducia mentre navighi nella magia del 21° secolo? Sì, stiamo parlando di Internet. Mentre ...
Perché dovresti usare più browser web

Perché dovresti usare più browser web

Se pensi di aver bisogno di un solo browser web, ripensaci. Ti consigliamo di utilizzare più browser web sul tuo ...
È meglio usare Wi-Fi o dati mobili?

È meglio usare Wi-Fi o dati mobili?

Internet è diventata una parte inseparabile della nostra vita. Tanto che non possiamo pensare di muoverci di un centimetro senza ...
8 soluzioni per il WiFi lento nella tua rete domestica

8 soluzioni per il WiFi lento nella tua rete domestica

Hai pagato per una connessione Internet ad alta velocità e hai diritto a una velocità di connessione decente. Tuttavia, il ...
Suggerimenti per una navigazione web più sicura su Mac e Windows

Suggerimenti per una navigazione web più sicura su Mac e Windows

È stato riferito che quasi 4,66 miliardi di utenti attivi utilizzano Internet, che rappresenta quasi il 60% della popolazione mondiale ...
2,4 GHz o 5 GHz?  Come ottenere le migliori prestazioni Wi-Fi

2,4 GHz o 5 GHz? Come ottenere le migliori prestazioni Wi-Fi

La maggior parte dei router Wi-Fi sono dual-band, il che significa che trasmettono un segnale Wi-Fi su entrambe le frequenze ...
10 modi per risolvere "Il tuo accesso a Internet è bloccato"

10 modi per risolvere «Il tuo accesso a Internet è bloccato»

A volte, quando si tenta di accedere a un sito Web, il browser riscontra l'errore "Il tuo accesso a Internet ...
Quale VPN è meglio Surfshark o NordVPN

Quale VPN è meglio Surfshark o NordVPN

Se stai acquistando la migliore VPN, squalo surf e NordVPN sono due nomi che sicuramente incontrerai. Entrambi hanno forti campagne ...
Come interrompere la riproduzione automatica dei video in Brave, Opera e Firefox

Come interrompere la riproduzione automatica dei video in Brave, Opera e Firefox

Molti siti Web ospitano video a riproduzione automatica come pubblicità o commenti. A volte può essere fastidioso, specialmente quando i ...
I migliori browser gratuiti per Android TV

I migliori browser gratuiti per Android TV

Internet è nato come una cosa militare sui computer desktop. Con il passare del tempo, ora lo stiamo utilizzando sulle ...
Come scoprire l'utilizzo di Internet in Windows 11

Come scoprire l’utilizzo di Internet in Windows 11

A nessuno piace svegliarsi una bella domenica mattina per scoprire che un aggiornamento di sistema ha esaurito il limite di ...
Qual è il miglior protocollo VPN

Qual è il miglior protocollo VPN

Esistono più protocolli VPN e il protocollo utilizzato da una VPN ha un'enorme influenza su come funziona. Alcuni protocolli sono ...
La differenza tra le password Wi-Fi WEP, WPA e WPA2c

La differenza tra le password Wi-Fi WEP, WPA e WPA2c

Anche se sai di dover mettere in sicurezza la tua rete Wi-Fi (e l'hai già fatto), probabilmente trovi tutte le ...
Vale la pena usare una VPN per giocare?

Vale la pena usare una VPN per giocare?

Iniziamo col dire che la VPN offre molto ai giocatori. Ma anche la tua intenzione di utilizzare una VPN durante ...
I 5 migliori browser Web per la progettazione con Canva

I 5 migliori browser Web per la progettazione con Canva

Quando è stato introdotto Canva, ha rivoluzionato il modo in cui le persone potevano creare grafica. E con un'interfaccia utente ...
Come conoscere la versione del browser mobile

Come conoscere la versione del browser mobile

La versione del browser mobile diventa fondamentale per eseguire siti o estensioni e verificare la compatibilità della versione con app ...
Come verificare se WhatsApp Web è falso o ti sta spiando

Come verificare se WhatsApp Web è falso o ti sta spiando

Grazie alla sua grande popolarità, WhatsApp Web è il client di messaggistica per molte persone che preferiscono comunicare tramite un ...
Hai davvero bisogno di una VPN mentre navighi in Internet?

Hai davvero bisogno di una VPN mentre navighi in Internet?

Una VPN (Virtual Private Network) è un servizio che crittografa il tuo traffico Internet per fornire sicurezza e privacy durante ...
Come impedire il tracciamento di siti Web su Android e iPhone

Come impedire il tracciamento di siti Web su Android e iPhone

Potresti aver sperimentato una situazione in cui hai cercato qualcosa online e sei stato bombardato da annunci e consigli al ...
8 consigli per migliorare il tuo segnale Wi-Fi

8 consigli per migliorare il tuo segnale Wi-Fi

Il Wi-Fi è la spina dorsale dell'esperienza Internet domestica e se non ricevi un segnale forte tra il router e ...
Come risolvere i problemi comuni di Roku

Come risolvere i problemi comuni di Roku

I dispositivi di streaming Roku non funzionano sempre senza problemi. Roku è un nome prevalente nel mondo dell'home streaming. La ...
Modi per aggiornare il tuo browser web gratuitamente

Modi per aggiornare il tuo browser web gratuitamente

Il tuo browser web ti aiuta ad accedere a Internet ed è essenziale mantenerlo aggiornato per proteggerti da eventuali rischi ...
Come risolvere il problema: nessuna app trovata per aprire l'URL

Come risolvere il problema: nessuna app trovata per aprire l’URL

Scopri come risolvere "nessuna applicazione trovata per aprire l'URL". Stai navigando sul web e vuoi aprire un link? Ti sei ...
Cosa succede quando accetti i cookie dal sito web

Cosa succede quando accetti i cookie dal sito web

Potresti esserti imbattuto in questo avviso sui cookie "Il nostro sito Web utilizza i cookie per personalizzare la tua esperienza ...
Cos'è Browservio Browser per Android?

Cos’è Browservio Browser per Android?

Lo sviluppo di app open source di Android è forse la sua caratteristica più importante. Approfittando del suo vantaggio, molti ...
Qual è la differenza tra Ethernet e connessione telefonica?

Qual è la differenza tra Ethernet e connessione telefonica?

Una connessione Ethernet è una scelta popolare tra gli utenti di Internet grazie ai suoi vantaggi rispetto a Internet wireless ...
Come risolvere "Controllo del browser prima di accedere"

Come risolvere «Controllo del browser prima di accedere»

Il messaggio "Controllo del browser prima dell'accesso" o in inglese "Controllo del browser prima dell'accesso" ci lascia spesso scervellati. Ci ...
Come cancellare la compilazione automatica in Chrome, Firefox o Edge

Come cancellare la compilazione automatica in Chrome, Firefox o Edge

La compilazione automatica consente di risparmiare molto tempo quando gli utenti compilano dati ridondanti. Puoi facilmente compilare automaticamente nomi, indirizzi ...
Un router influisce sulla velocità di Internet?

Un router influisce sulla velocità di Internet?

Non esiste una connessione Internet veloce, poiché il mondo connesso di oggi richiede che i trasferimenti di dati siano il ...
Come abilitare i reindirizzamenti nei browser

Come abilitare i reindirizzamenti nei browser

I siti web dei commercianti richiedono il reindirizzamento per reindirizzare l'utente ai gateway di pagamento in modo che possano completare ...
Come svuotare la cache di Chrome e Safari su iPhone

Come svuotare la cache di Chrome e Safari su iPhone

La navigazione sul Web in Chrome o Safari può accumulare una grande quantità di dati nella cache nel tempo. Ciò ...
Come aprire i file di Office in Chrome, Edge e Brave

Come aprire i file di Office in Chrome, Edge e Brave

La suite Microsoft Office è la suite per ufficio di riferimento utilizzata in tutto il mondo. Puoi visualizzare e modificare ...
Come nascondere i video di YouTube nei risultati di ricerca di Google

Come nascondere i video di YouTube nei risultati di ricerca di Google

Se vai su Google qualcosa, probabilmente vedrai molti suggerimenti di video di YouTube in alto. Questo perché Google ha spinto ...
I 6 migliori browser per Mac nel 2022

I 6 migliori browser per Mac nel 2022

Il tuo browser web è probabilmente l'applicazione che utilizzerai di più sul tuo computer Mac, che si tratti di navigare ...
Come abilitare la modalità oscura in Google Keep su Android e Web

Come abilitare la modalità oscura in Google Keep su Android e Web

Nel corso degli anni, Google ha aggiunto diverse funzionalità alla sua piattaforma Google Keep, inclusa la recente aggiunta della modalità ...
Come controllare la cronologia dei prezzi dei prodotti Amazon

Come controllare la cronologia dei prezzi dei prodotti Amazon

A volte, il prezzo del prodotto su Amazon è uguale o addirittura superiore al suo prezzo abituale anche se è ...
Come visualizzare e scaricare l'immagine del profilo di Gmail a schermo intero

Come visualizzare e scaricare l’immagine del profilo di Gmail a schermo intero

Ci sono molti casi in cui vogliamo vedere le nostre immagini del profilo Gmail in grandi dimensioni senza comprometterne la ...
Come salvare una pagina Web come PDF su iPad e iPhone

Come salvare una pagina Web come PDF su iPad e iPhone

A differenza dei computer desktop, iPhone e iPad non offrono un'opzione diretta per salvare una pagina Web come PDF. Questo ...
Come sincronizzare i tuoi segnalibri tra i browser

Come sincronizzare i tuoi segnalibri tra i browser

La maggior parte delle persone tende a rimanere con un browser, poiché sincronizzare i propri segnalibri non è relativamente facile ...
Come impedire a YouTube di riprodurre da dove eri rimasto

Come impedire a YouTube di riprodurre da dove eri rimasto

La funzione Guarda da dove eri rimasto di YouTube può aiutarti a riprendere un video da dove eri rimasto l'ultima ...
Come impostare un timer per i siti web

Come impostare un timer per i siti web

Usi il browser su un PC e navighi su vari siti Web senza preoccuparti di quanto tempo hai trascorso su ...
3 modi per caricare YouTube desktop su Android e iOS

3 modi per caricare YouTube desktop su Android e iOS

Vuoi utilizzare o caricare il sito Web desktop di YouTube sul tuo Android o iPhone? Bene, se desideri l'esperienza video ...
Come interrompere le notifiche predefinite del browser

Come interrompere le notifiche predefinite del browser

Decine di browser esistono sul mercato in questo momento. E tutti questi browser vogliono essere impostati come predefiniti sulla tua ...
6 modi per correggere l'errore riscontrato dal server in Google Drive

6 modi per correggere l’errore riscontrato dal server in Google Drive

Google Drive è uno dei servizi di cloud storage più utilizzati al mondo. Viene fornito con un USP di sincronizzazione ...

La storia del Web: storia dei browser Internet

Non sarebbe assurdo dire che di tutte le invenzioni create dall’umanità (la ruota, la macchina a vapore, la lampadina, ecc.), la più significativa è Internet. Come queste altre tecnologie, ha inaugurato il cambiamento sociale, ma a differenza di loro, questo cambiamento è stato quasi istantaneo e ha avuto un profondo impatto su quasi ogni aspetto della nostra vita.

Per capirlo, considera che solo cento anni fa, parti essenziali della nostra vita quotidiana – smartphone, computer, Internet – erano al di là dell’immaginazione più creativa. Ora, spesso lottiamo per capire la vita senza di loro. Come è iniziata questa trasformazione e come si sta svolgendo oggi è una storia affascinante che ci aiuta a ricostruire il mondo in cui viviamo.

Incorporata nella storia di come Internet ha cambiato per sempre le nostre vite c’è la storia del browser web. Questo perché è stato il browser web che ha contribuito a portare Internet fuori dal mondo accademico e nel mainstream, e una volta che le persone hanno avuto un assaggio del suo potere, non potevano fermarsi, portando a una rivoluzione totale.

Oggi, il browser è ancora altrettanto rilevante; in effetti, molte persone sono arrivate ad associare Internet e il proprio browser Web come la stessa cosa (cosa che non sono). Questo rende interessante e importante studiare la storia dei browser web, i programmi per computer che fungono da mattoni per la nostra epoca moderna.

Breve storia di Internet

Sebbene il browser web come lo conosciamo oggi non sia apparso sulla scena fino al 1990 circa, era in divenire da diversi decenni, anche se indirettamente, come parte dello sforzo generale di sviluppo di Internet.

Ciò significa che possiamo far risalire l’origine del browser ai primi giorni di Internet, che molte persone non conoscono fin dagli anni ’50. 

Internet era ormai un progetto di difesa con l’obiettivo principale di creare una rete di comunicazione che consentisse alle persone di comunicare senza utilizzare le linee telefoniche. Durante gli anni ’50 (l’inizio della Guerra Fredda), le persone erano convinte che questi mezzi di comunicazione fossero inaffidabili perché potevano essere attaccati e uccisi, il che significa semplicemente che Internet, uno strumento che definisce l’era, era in parte radicato nella paranoia delle persone. sui comunisti. 

Per tutti gli anni ’60, ’70 e ’80, la paura della Guerra Fredda iniziò a svanire. Gli informatici hanno continuato a basarsi sull’idea di creare reti di computer che avrebbero aiutato questi dispositivi a comunicare tra loro su lunghe distanze. Il problema principale era che i diversi gruppi di ricerca che lavoravano su queste reti stavano creando reti separate che non potevano comunicare tra loro. Ciò ne limitò gravemente la funzionalità e divenne il fulcro dell’intero gruppo che lavorava a questi progetti.

Negli anni ’70, il termine «internetwork» veniva utilizzato per descrivere lo scopo di creare un protocollo Internet comune che avrebbe reso più facile per i computer leggere le informazioni da altre reti. Ha gettato le basi non solo per il browser web, ma anche per il termine «Internet».

Negli anni ’80, i ricercatori erano molto vicini alla creazione di questa «Internet» che avrebbe reso possibile una rete veramente globale, ponendo le basi per l’invenzione del browser e l’inizio di una nuova era.

La cronologia del browser web

WorldWideWeb: il primo browser web 

All’inizio degli anni ’80, uno scienziato britannico di nome Tim Berners-Lee, mentre lavorava presso l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare con sede in Svizzera (nota come CERN dalle sue lettere francesi), creò un programma per computer chiamato Inquire. Il programma è stato progettato per facilitare la condivisione delle informazioni tra le diverse persone che lavorano al CERN.

Fino a quel momento, le informazioni venivano archiviate su molti computer diversi, rendendo incredibilmente difficile trovare le cose a meno che tu non sapessi esattamente dove cercare. Inquire ha aiutato a risolvere questo problema creando file che potevano essere facilmente trovati e collegati tra loro utilizzando l’ipertesto. Ma questo programma funzionava sul sistema operativo proprietario del CERN, il che significa che poche persone potevano accedervi e usarlo. L’idea è morta quando Berners-Lee ha lasciato il CERN, ma è stata ripresa quando è tornato nel 1989.

Vedendo che il problema della gestione delle informazioni al CERN non era stato risolto dal suo ultimo periodo presso l’istituto, Berners-Lee ha deciso di risolverlo ancora una volta. Questa volta, grazie ad altri sviluppi nell’informatica, Berners-Lee è stato in grado di creare qualcosa che sarebbe diventato straordinariamente utile: il World Wide Web.

Il World Wide Web è essenzialmente un sistema di archiviazione delle informazioni in cui i dati vengono archiviati su server e vi si accede quando un browser Web cerca il suo Universal Resource Locator (URL). Era un sistema che permetteva a tutte le informazioni (all’epoca al CERN ma poi nel mondo) di essere archiviate in un unico luogo e facilmente accessibili da chiunque lo desiderasse. Un’innovazione significativa era l’uso dell’ipertesto, che sarebbe stato visualizzato sullo schermo e avrebbe portato l’utente direttamente su un’altra risorsa memorizzata sul server.

Questa idea, che Berners-Lee e il suo collega Robert Cailliau hanno ricevuto l’approvazione per sviluppare nel 1990, ha portato alla creazione del primo browser web: WorldWideWeb. Era ufficialmente nata una nuova era.

Che cos’è un browser web?

Forse ti starai chiedendo cos’è esattamente un browser web ora che sai che il primo browser web è nato nel 1990, quando Tim Berners-Lee lavorava al CERN.

In breve, è un programma per computer e il suo scopo è visualizzare e recuperare informazioni. Per fare ciò, utilizza gli URL, che vengono assegnati a ciascun set di dati (pagina Web) memorizzato sul server Web.

Quindi questo significa che quando digiti qualcosa nel tuo browser, stai effettivamente inserendo un indirizzo, che il browser utilizzerà per ottenere le informazioni che desideri vedere. Un’altra funzione chiave di un browser è interpretare il codice del computer e presentarlo in modo comprensibile.

Il browser web è così degno di nota in parte per la sua semplicità per l’utente finale. Ãˆ un programma complicato, ma chiunque può usarlo, il che significa che le masse ora sarebbero in grado di accedere a «Internet», che porterebbe rapidamente un rapido cambiamento nella società.

I primi browser

Il browser WorldWideWeb creato da Tim Berners-Lee nel 1990 è stato un punto di svolta. Tuttavia, non sarebbe stato il browser ad aiutare a diffondere Internet, principalmente perché girava sul sistema operativo NeXT, che non era ampiamente utilizzato. Tuttavia, le versioni successive del browser aiuterebbero a renderlo più accessibile e porterebbero a download massicci e al primo boom di Internet nella storia. 

Ecco una carrellata di alcuni dei primi browser web e dei loro contributi a ciò che abbiamo oggi.

Erwise

Nel 1991, appena un anno dopo la creazione del WorldWideWeb, due studenti universitari finlandesi hanno creato Erwise. Ãˆ stato il primo browser a utilizzare un’interfaccia grafica, il che significa che poteva visualizzare non solo testo ma anche immagini, il che era un grosso problema. 

Gli utenti possono anche cercare parole su una pagina, una funzionalità mai vista prima in un browser Web, e può anche gestire più caratteri, evidenziare collegamenti ipertestuali e aprire più di una finestra alla volta. Tutte caratteristiche molto basilari ora, ma molto innovative all’epoca.

Tuttavia, mentre Erwise è stato sicuramente uno spettacolo emozionante, non è mai decollato, principalmente a causa della mancanza di fondi disponibili in Finlandia in quel momento. Ma nonostante il suo fallimento come azienda, ha contribuito a gettare le basi per i successivi browser, che avrebbero portato le cose al punto di esplosione.

viola.com

È stato un piccolo progetto che ha colpito il mercato nel 1992 ma è stato in gran parte infruttuoso perché funzionava solo su computer Mac e non su PC. Lo sviluppo di Viola.com è stato importante per la storia dei browser web perché è stato il primo a consentire agli sviluppatori di incorporare script nella pagina del browser, gettando le basi per Java-script. 

Più tardi negli anni ’90, Java-script avrebbe svolto un ruolo molto importante nella crescita del web, poiché ha reso le pagine web più funzionali e interattive, contribuendo a rendere Internet più attraente per le masse e portando al suo eventuale adattamento generalizzato.

Mosaico

Tra il 1990, quando Berners-Lee ha inventato il WorldWideWeb, e il 1993, il browser web è passato dall’essere una semplice idea a uno strumento rivoluzionario. Sebbene chiunque al piano terra di questo fenomeno potesse vedere il potenziale in questo spettacolo, doveva ancora diventare mainstream. 

Mosaic era simile ai browser precedenti, ma aveva alcune cose in più che lo aiutavano a distinguersi dalla massa e diventare il primo browser utilizzato di massa. 

Innanzitutto, Mosaic ha introdotto il tag <IMG> che abilita le immagini inline. Ciò significava che le pagine web create per Mosaic potevano assomigliare a qualsiasi altra forma di media tradizionale a cui le persone sarebbero abituate a vedere, una componente vitale per convincere le persone a iniziare a leggere di più da uno schermo. 

Abilitava anche cose come segnalibri, clip video, suoni, moduli e file di cronologia, che non erano mai stati visti prima con un browser. 

Mosaic era anche molto facile da scaricare, chiunque poteva farlo, e aveva una caratteristica che nessun altro browser aveva: funzionava sia su Mac che su PC. 

Tutte queste caratteristiche hanno reso Mosaic l’astro nascente del mondo di Internet. In combinazione con la crescita degli Internet Service Provider (ISP), quelli incaricati di costruire l’infrastruttura necessaria per creare il web, il lancio di Mosaic è stato il primo domino a cadere nella nostra rivoluzione digitale, inaugurando una nuova era. 

Per darti un’idea, considera che quando Mosaic è stato lanciato, c’erano meno di 100 siti web. Nel 1995 erano più di 10.000 e nel 2000 erano più di 10.000.000. 

Questa crescita non è stata interamente il risultato di Mosaic ed è stata resa possibile solo da enormi sforzi per espandere le infrastrutture e aumentare l’accesso. Ma Mosaic ha consentito agli sviluppatori di fare di più con un sito Web che mai, in particolare in termini di aggiunta di grafica, immagini e script, il che significa che i contenuti online potrebbero essere resi più accessibili e commerciabili. I blog sono cresciuti considerevolmente durante questo periodo poiché le persone si sono attaccate all’idea che chiunque avesse una connessione potesse pubblicare contenuti su Internet. 

Navigatore Netscape

Nel 1994, quando Mosaic era di gran lunga il browser più popolare esistente, Marc Andreesen, in collaborazione con il suo collega Jim Clark, lanciò un’azienda che avrebbe creato un browser migliore di Mosaic, avrebbe conquistato il mercato, l’avrebbe arricchito e avrebbe cambiato la storia . 

Il suo primo browser si chiamava in modo confuso Mosaic Netscape 0.9. Tuttavia, non aveva nulla a che fare con il Mosaic originale (questo nome era spesso usato in senso generico per riferirsi alla capacità di un browser di funzionare su più piattaforme; si adatta a diversi sistemi operativi come un mosaico). 

Poco dopo, tuttavia, Andreesen e Clark abbandonarono il termine Mosaic e si stabilirono su Netscape come nome della loro compagnia e browser. Ãˆ diventato rapidamente il leader del settore grazie a funzionalità come lo scripting Java e il caricamento parziale dello schermo, che hanno consentito agli utenti di iniziare a leggere le informazioni su una pagina anche quando non era completamente caricata. Un’idea nuova all’epoca che migliorò notevolmente l’esperienza web. 

Tutto ciò ha aiutato Netscape a conquistare più della metà della quota di mercato dei browser. Quando la società è diventata pubblica nel 1995, è stata valutata a quasi $ 3 miliardi, più del doppio della stima. Questo successo non solo ha aiutato Netscape a migliorare la sua posizione e rendere famosi i suoi fondatori, ma ha anche scosso il mondo informatico e ha aperto le porte alla rivoluzione del web consumer, che ha contribuito a inaugurare l’era del digitale in cui viviamo ora. 

Vale anche la pena notare che l’IPO di Netscape ha anche contribuito a esacerbare la fiorente bolla delle dot-com; gli investitori stavano versando denaro nelle società Internet senza sapere molto su di loro. Ciò ha gonfiato il mercato e alla fine ha causato un crollo. Tuttavia, la crescita e il successo di Netscape ha sicuramente cambiato le cose ed è un momento importante nella storia del browser web. 

Le guerre dei browser: l’ascesa di Internet Explorer

Il successo iniziale di Netscape ha dimostrato a coloro che lavorano nel mondo dei computer e di Internet che le cose erano cambiate per sempre, e questo ha spaventato i più grandi attori del settore in quel momento. Una di queste società era una società con sede a Seattle nota come Microsoft. 

Netscape era una minaccia per Microsoft, che alla fine degli anni ’90 aveva sviluppato il proprio browser, Internet Explorer, ma era ampiamente considerato un prodotto inferiore. Grazie alla sua funzionalità multipiattaforma, è possibile utilizzare Netscape su un PC Windows o Mac o qualsiasi altro dispositivo per quella materia. 

Ciò ha portato molti a ipotizzare che i giorni del sistema operativo fossero finiti. I computer funzionerebbero attraverso browser, che potrebbero funzionare su qualsiasi macchina, democratizzando l’industria del software e abbassando le sue considerevoli barriere all’ingresso. 

Tuttavia, Microsoft aveva costruito il suo impero vendendo il suo sistema operativo proprietario, Windows, e vedeva questo sviluppo, guidato da aziende come Netscape, come una minaccia. Quindi, ha cercato di battere la nuova società e rimodellare lo sviluppo web a propria immagine. E lo ha fatto investendo le enormi risorse a disposizione di Microsoft per migliorare il suo browser (che nel 1995 e nel 1996 era considerato di gran lunga inferiore a Netscape).

Questo periodo in cui Microsoft ha deciso di sconfiggere e distruggere Netscape è diventato noto come Browser Wars e ha plasmato radicalmente la cronologia dei browser. Per essere più specifici, nel 1996 Netscape controllava più dell’80 percento del mercato dei browser. Entro la fine del 1998, controllava circa il 40 percento e nel 1999 è stato sostituito da Internet Explorer. Questo rapido declino ha portato Netscape a essere venduto ad AOL nel 2000, che ha continuato a distribuire il browser ma ha supervisionato la sua continua scomparsa fino alla sua eventuale scomparsa nel 2008.

Microsoft è riuscita a ribaltare rapidamente la situazione nel settore dei browser investendo molto nel suo prodotto per renderlo buono come se non migliore di Netscape. Hanno anche attinto al resto della loro attività per aiutare con la proliferazione del browser. Più in particolare, i computer Windows sono stati rilasciati con Internet Explorer (il browser di Microsoft) già installato, consentendogli di avanzare nel mercato e crescere, portando infine alla sua vittoria nel mondo dei browser. 

browser moderni

Nel 2003, Internet Explorer di Microsoft controllava oltre il 92% del mercato, rappresentando un completo capovolgimento della situazione nel 1995. Tuttavia, sebbene Microsoft fosse riuscita a conquistare completamente il mercato dei browser in meno di dieci anni, la concorrenza sarebbe presto arrivata da altri posti. ancora una volta rimodellando la cronologia dei browser web. 

Mozilla Firefox

All’inizio degli anni 2000, dopo che Netscape è diventato parte di AOL, è stata costituita la Mozilla Foundation per preservare il codice Netscape originale e fornire un browser autonomo open source a coloro che lo desideravano. All’inizio, Mozilla non prendeva gran parte della quota di mercato di Internet Explorer. 

Tuttavia, nel corso degli anni 2000, quando Internet Explorer ha cominciato a rimanere indietro ancora una volta, Mozilla ha gestito oltre il 30%. Tuttavia, nel 2009, la crescita di Mozilla ha raggiunto il suo apice e avrebbe smesso di competere con Internet Explorer quando un nuovo giocatore è entrato in scena per cambiare drasticamente le cose. 

Google Chrome

Dopo che Microsoft è salita al dominio alla fine degli anni ’90 e ha messo in ginocchio aziende come Netscape, sembrava che la storia del browser fosse giunta al termine. Tuttavia, come era successo dopo il suo rilascio iniziale, Internet Explorer stava diventando un prodotto inferiore. Si è aperta un’opportunità per una nuova azienda di intervenire e conquistare il mercato dei browser. Quale azienda migliore per farlo se non l’astro nascente del mondo di Internet: Google. 

Google ha rilasciato il suo browser proprietario, Chrome, nel 2008, dopo anni di sviluppo guidato da programmatori iniziati con Mozilla. Alla fine del 2012, solo quattro anni dopo il suo rilascio, Google Chrome ha sostituito Internet Explorer come browser più popolare grazie alla sua facilità d’uso, funzionalità multipiattaforma, velocità e funzioni speciali relative a schede e segnalibri. 

Negli anni successivi, Chrome ha continuato a dominare il mercato dei browser e lo fa nel momento in cui scrivo. Nel 2020, Chrome controlla oltre il 60% del mercato dei browser. Sembra che questo continuerà nel prossimo futuro, ma se il resto della cronologia del browser ci insegna qualcosa, c’è sempre qualcuno che aspetta dietro le quinte per prendere il suo posto.

safari alle mele

All’inizio degli anni 2000, probabilmente in seguito alla decisione di Microsoft di collegare un browser al proprio sistema operativo, Apple ha rilasciato Safari, un browser progettato specificamente per il Mac.

 Per un po’ è stata una scelta popolare per gli utenti Apple, ma non ha mai intaccato in modo significativo il mercato nel suo insieme. Rimane abbastanza popolare in alcune nicchie fino ad oggi. Safari ha circa il 20 percento del mercato ed è il secondo browser più popolare oggi disponibile.

Microsoft Edge

La popolarità di Internet Explorer è diminuita alla fine degli anni 2000, principalmente perché è diventato lento e obsoleto e Microsoft si è trovata all’esterno a guardare il mondo dei browser. Non volendo più perdere questa opportunità, l’azienda ha deciso di risolvere il problema, ma ha scoperto che un problema chiave era che il nome «Internet Explorer» era diventato sinonimo di un browser inferiore. 

Questo è interessante, considerando che solo dieci anni prima, il browser era al top del gioco (anche se i sostenitori di Netscape in Browser Wars direbbero che il prodotto era sempre peggiore, ma è stato costretto a uscire dal gioco). influenza di Microsoft). 

Di conseguenza, per tentare di rimettersi in gioco, Microsoft ha dovuto eseguire il rebranding, e lo ha fatto rilasciando Edge, che è la versione più recente del browser Microsoft. Ha ricevuto molte recensioni positive, ma potrebbe essere troppo tardi per Microsoft come Edge. Nonostante sia stato rilasciato nel 2015, non è ancora uno dei primi cinque browser in uso oggi.

Se non altro, questo esempio ci mostra quanto velocemente un’azienda può perdere il favore del pubblico, soprattutto quando si tratta di prodotti come i browser web, che le persone usano quasi costantemente. 

TOR

Raccontare la storia dei browser web non sarebbe del tutto completo se non menzionassimo il browser TOR. TOR è stato sviluppato in collaborazione con il progetto The Onion Router (TOR), che cerca di creare una rete in cui le persone possano operare in completo anonimato; la maggior parte di voi lo conosce come il «Dark Web».

Il browser TOR ti dà accesso a questo lato di Internet e, sebbene sia un po’ meno convenzionale, la sua esistenza indica un problema con i browser moderni: la privacy. Dal momento che le persone usano così tanto i browser Web, ci sono tonnellate di dati da estrarre. Finora nessuno sembrava interessarsi così tanto, ma chissà cosa riserva il futuro. 

Il futuro del browser web

La storia del browser web è breve ma tumultuosa. Entrato in scena nel 1990 grazie a un piccolo progetto di ricerca condotto da Tim Berners-Lee, il browser è diventato uno dei pilastri della vita moderna. Ãˆ difficile immaginare dove saremmo senza di lui, ma è ancora più difficile immaginare cosa verrà dopo. 

Come accennato, il tema della privacy sta diventando una questione di crescente preoccupazione per le persone mentre le nostre vite continuano a muoversi online. Il browser più popolare al mondo, Chrome, è sviluppato da un’azienda, Google, nota per la difesa della privacy personale mentre tiene traccia di tutto ciò che fai per guadagnare con la pubblicità. 

Questo significa che siamo pronti per un altro capitolo nella storia del browser web? Solo il tempo ce lo dirà, ma se la storia è foriera di cose a venire, non possiamo aspettarci che tutto ciò che esiste oggi rimanga lo stesso domani.


Continua a navigare sul web  iltuomotorediricerca.com  per continuare a imparare tutto ciò di cui hai bisogno sui browser web.